Lo sapevate che…

Il ladino

… è tutt’ora la lingua materna di gran parte della popolazione gardenese?
Questa lingua antica risale all’epoca degli insediamenti romani nella valle, 2000 anni fa. Un’ emittente radiofonica ladina, un telegiornale e diverse pubblicazioni, così come l’insegnamento nelle scuole, contribuiscono a mantenere vive la lingua e la cultura ladina.

L’artigianato del legno

…rappresenta, assieme al turismo, il settore economico più importante della Val Gardena? La tradizione della lavorazione del legno risale al sedicesimo secolo, epoca in cui le famiglie iniziarono a realizzare in casa immagini religiose e giocattoli. Ancora oggi il settore da occupazione ad oltre mille persone e le loro creazioni vengono esportate e vendute in tutto il mondo.

I costumi tradizionali

…della Val Gardena sono tra i più ricchi e elaborati in tutto l’arco alpino? I commercianti gardenesi infatti, durante i loro viaggi, ebbero la possibilità di acquistare stoffe pregiate, nastri di seta, pizzi, fibbie e pietre preziose. Al giorno d’oggi, questi abiti bellissimi vengono indossati soprattutto in occasione di feste religiose e processioni.

Forestum ad Gredine

…il primo documento scritto in cui è citata la Val Gardena risale all’anno 999? Si tratta di uno scritto che testimonia del passaggio del territorio boschivo della Val Gardena al vescovo Gottschalk von Freising. Occorsero molti secoli alla costruzione della prima strada della Val Gardena (1856), che aprì una nuova era per la valle e consentì così il suo sviluppo economico.

La ferata – la ferrovia della Val Gardena

… fu costruita durante la prima guerra mondiale per l’approvvigionamento del fronte dolomitico? Grazie alla manodopera di 3.500 soldati, 6.000 prigionieri di guerra, oltre 500 manovalanze civili, ingegneri e tecnici, l’opera fu realizzata in soli sei mesi. La ferrovia rimase fondamentale anche nel dopoguerra per il trasporto di persone e merci e contribuì notevolmente allo sviluppo del settore turistico della valle. Oggi, lungo la trasse della vecchia ferrovia si trova una passeggiata.

Luis Trenker

…alpinista, autore di libri, attore e regista di numerosi film di montagna, nonchè architetto è nato in Val Gardena? Nel 1926 partecipò alla progettazione del corpo centrale dell’ADLER. La sua tomba si trova al cimitero di Ortisei. Il Museo della Val Gardena conserva il suo lascito artistico.

Giorgio Moroder

… compositore, produttore discografico di fama internazionale e vincitore di 3 premi Oscar per la migliore colonna sonora è nato ad Ortisei ? Attualmente risiede a Beverly Hills, ma torna regolarmente ad Ortisei per trascorrervi le vacanze.

I campionati mondiali di sci

…si svolsero nell’anno 1970 proprio in Val Gardena? Il loro ricordo è legato a quello di leggende come Karl Schranz, Patrick Russell, Piero Gros e Gustav Thöni. Ma anche fra gli autoctoni sono emersi campioni come Peter Rungaldier e Isolde Kostner. Dal 1970 la Val Gardena ospità ogni anno a metà dicembre gare di Coppa del Mondo maschile.

Offerte Speciali